Cellulite


La cellulite è un’alterazione del tessuto sottocutaneo ricco di cellule adipose.Questo è dato dalla modificazione dell’equilibrio del sistema venoso e linfatico con un rallentamento del flusso sanguigno e una ritenzione di liquidi da parte dei tessuti. Molte sono le cause che danno origine alla cellulite, spesso dipendente da vari fattori che si sommano fra loro.

Fattori primari immodificabili quali:

  • la razza (quella bianca é più predisposta)

  • la familiarità (più del 50% delle pazienti con cellulite hanno mamme zie o sorelle con lo stesso problema)

  • il sesso (le donne sono più predisposte poiché nella donna prevale l’azione degli estrogeni sui recettori specifici)

fattori secondari modificabili quali:

  • una alimentazione non equilibrata e ben bilanciata

  • la sedentarietà (uno stile di vita che non prevede attività fisica regolare diminuisce la massa muscolare in favore di quella grassa)

  • lo stress (vita frenetica l’abuso di fumo e di caffè)

  • l’abbigliamento (abiti troppo stretti, compressivi, attillati ostacolano la circolazione linfatica e sanguigna)

    Pochi semplici consigli per prevenire e ridurre gli inestetismi cutanei della cellulite

    Prima di tutto bisogna modificare lo stile di vita!

    1. Mantenere il giusto peso corporeo. Ridurre soprappeso e soprattutto obesità

    2. Attenzione ai cibi: dare la preferenza agli alimenti vegetali ricchi fibra

    3. Limitare gli alimenti con elevata quantità di sodio

    4. Limitare cibi grassie in prevalenza glucidici come prodotti da forno snack, preferire cereali integrali (pasta pane…)

    5. Preferire in ogni caso alimenti freschi o surgelati ai prodotti conservati

    6. Bere preferibilmente acqua povera di sodio circa 1,5-2Lt/die

    7. Ridurre lo stress psico-fisico eccessivo.

    8. Bandire il fumo alcolici e superalcolici

    9. Svolgere attività fisica, andrebbe mantenuta costante almeno 3 volte alla settimana per 30 o 40 minuti, per consentire l’attivazione dei meccanismi metabolici legati allo smaltimento dei grassi.