Età pediatrica e adolescenza


 

L’età pediatrica più importate è rappresentata dalla prima infanzia.Nel primo anno di vita,  si hanno importanti adattamenti metabolici  digestivi oltre che il più rapido ritmo di crescita. Durante l’infanzia, si  inizia a delineare  il comportamento alimentare dell’individuo, per questo è necessario educare il bambino sin dai primi anni ad una corretta alimentazione, sia per permettere di sviluppare al massimo il potenziale di crescita, sia per  prevenire cattive abitudini alimentari con conseguenti ripercussioni negative in età adulta.Durante  le varie  fasi dell’infanzia  in base a diversi fattori quali  età, sesso, attività fisica svolta  il fabbisogno energetico, proteico, glucidico e lipidico del bambino  si modifica ed è per questo che occorre avere molta attenzione in queste  delicate fasi.

Durante la prima infanzia fino circa il 4°-5° mese l’alimento principale è il latte. L’allattamento al seno che garantisce nella maggior parte dei casi, l’apporto di tutti i fabbisogni alimentari.

Un’altra fase importante dell’infanzia  è il divezzamento,il bambino inizierà ad  acquisire nuove abitudini alimentari ed è una tappa importante dello sviluppo fisico e sensoriale, con l’ integrazione di cibi semisolidi e solidi (partendo  da minestre, frutta ,biscotti….), il bambino inizierà ad assaporare nuovi gusti e ad avere nuove esperienze olfattive e tattili .

Durante l’età scolare e  l’adolescenza, le esigenze nutrizionali sono notevoli sia sul piano energetico che qualitativo, questo perchè l’organismo compie il suo massimo accrescimento prima dell’arresto definitivo. 

 Basilare sarà una corretta alimentazione con tutti i nutrienti necessari alla crescita , associata ad una attività fisica regolare, questo stile di vita,può prevenire il sovrappeso, ridurre il rischio  di sviluppare in età adulta malattie cronico-degenerative .

   ALCUNI  SUGGERIMENTI   

  • Frazionare i pasti durante la giornata
  • Fare un’adeguata ,varia  prima colazione 
  • Varietà, moderazione e proporzionalità durante i pasti
  • Non eccedere con zuccheri semplici, bibite gasate,grassi saturi
  • L’alimentazione deve essere basata su cibi semplici, facilmente digeribili,non eccessivamente manipolati o piccanti.

Molto importante è l’idratazione, l’apporto di acqua va frazionato durante la giornata.